CHE COS'E' IL DIRITTO MIRATO?

Il “Diritto Mirato” è una misura di Politica Attiva  che ha l’obiettivo di favorire il miglioramento delle capacità e le conoscenze dei lavoratori somministrati, per agevolare la spendibilità e il reinserimento nel mercato del lavoro. 

I percorsi vengono progettati sulla base del fabbisogno formativo dello specifico lavoratore, nonché valutando la necessità di adeguamento delle competenze delle persone, alle richieste dei settori lavorativi di riferimento o di determinati scenari socio-economici previsionali.

Gli interventi finanziati all’interno di questa tipologia formativa mirano all’acquisizione di competenze di base, trasversali o specialistiche o specializzazioni legate alle singole figure professionali.


A CHI E' RIVOLTO?

I requisiti per iscrizione sono:
  1. Essere stati lavoratori in somministrazione con 45 giorni di disoccupazione ed almeno 110 giornate di lavoro negli ultimi 12 mesi
  2. Essere ex lavoratori al termine della procedura in Mancanza di Occasioni di Lavoro

COME PARTECIPARE?

Il beneficiario in possesso dei suddetti requisiti può, rivolgersi all' Associazione Dinamiche Inclusive  ed usufruire del Diritto Mirato sulla base dell’offerta formativa, che trovate qui in basso, entro 68 giorni dalla maturazione del requisito e solo una volta in un anno solare.